ultime notizie

ChitArsNova 2019 torna con tre appuntamenti

Il progetto ‘ChitArs’ nasce in seguito ad una mostra di liuteria con prova pubblica degli strumenti nel settembre 2012 a Nova Milanese, nell’ambito del ‘Festival Novart’. A dare il ...

Subsonica

L’Eclissi

Dopo anni trascorsi a peregrinare in giro per il mondo anche i grandi viaggiatori sentono nostalgia di casa, di quegli odori e di quei sapori che rendono unica la terra natale e così i Subsonica con L’Eclissi, quinto album in studio pubblicato a due anni di distanza da “Terrestre”, anche se in maniera meno programmatica rispetto al get back beatlesiano sono ritornati sui passi che li hanno resi una delle band di riferimento del panorama rock italiano.
Un disco magnetico il settimo del gruppo torinese, pieno di brani maturi (Nei nostri luoghi) e orecchiabili, dove un perfetto mix tra elettrico ed elettronico (Veleno, Alibi, Quattrodieci) trasmette energia e sudore; ma anche un disco impegnato, perché Samuel e soci imbastiscono testi dove sono tanti i richiami all’attualità. La glaciazione (con l’attacco che ricorda vagamente “Baba O’Riley” degli Who) sposa la causa ambientalista; Ali scure, con le sue scene da Farenheit 9/11, il film-documentario di Michale Moore, è una terribile cartolina dall’inferno della guerra; Piombo invece viene dedicata a Roberto Saviano e grida tutta la propria indignazione contro l’immobilismo delle istituzioni che non sanno dare risposte e aiuto a chi lotta contro le ingiustizie di questo paese: «il futuro è solo fiamme su queste città, sotto una cupola che sembra la normalità […] troppe speranze nel mirino che ora luccica». Ma più di tutte è Cane Nero, che affronta il tema dell’abuso sui minori ed è stata ispirata ad alcune pagine di “Dies Irae” di Giuseppe Genna, a colpire durante l’ascolto come un vero e proprio pugno nello stomaco fatto di immagini feroci ed intense. Brano tra i più importanti di un disco che giova della pausa vitale che i Subsonica si sono presi e che al contempo non rinuncia a guardarsi intorno e riflettere, forte della necessità di prendere una posizione e non aver paura di difenderla. Per fare in modo che il vuoto non esploda mai.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Massimiliano Casacci, Ale Bravo & Subsonica
  • Anno: 2007
  • Durata: 65:22
  • Etichetta: EMI

Elenco delle tracce

01. Veleno
02. Ali Scure
03. La Glaciazione
04. L'Ultima Risposta
05. Il Centro Della Fiamma
06. Nei Nostri Luoghi
07. Quattrodieci
08. Piombo
09. Alta Voracità
10. Alibi
11. Canenero
12. Stagno (+ L’Eclissi e Corpo celeste)

Brani migliori

  1. Ali scure
  2. L’ultima risposta
  3. Cane Nero

Musicisti

Samuel: voce
C-Max
: chitarra
Vicio
: basso
Ninja
: batteria
Boosta
: tastiere