ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Roberta Alloisio & Orchestra Bailam

Lengua serpentina

Intenso e potente è questo Lengua serpentina di Roberta Alloisio, accompagnata dall’Orchestra Bailam, coacervo di musiche e di canti di confine dove alle canzoni tratte da testi di origine ligure, ma non solo, si alternano canzoni originali in un mix assolutamente affascinante. La voce dell’Alloisio è viva, brillante, piena di fascino e l’Orchestra Bailam è una potente macchina da guerra sonora che utilizza, come armi, una mole di strumenti noti ed esotici quali bouzuki, darbouka, riqq, dof, oud e via suonando. Brani come Ya salam sono il perfetto esempio di una sonorità capace di rimanere in perfetto equilibrio sul versante del mediterraneo ricordando come il nostro Paese sia assoluto punto di equilibrio tra l’Europa ed il nord Africa/Medio Oriente. Ed anche la lingua usata, per esempio nel brano che dà il titolo all’album, Lengua serpentina, è un perfetto esempio di esperanto musicale che rimane come una sorta di collante dell’album, allo stesso modo di I Xzeneijzi cum Maria, ricchissimo di suoni arcaici e moderni al contempo, ben amalgamati nell’andamento mosso che riecheggia antiche preghiere ed usanze cantate dal popolo (il testo è di un anonimo del 1269).

E’ questo un lavoro particolarmente interessante e ricco di richiami e rimandi al passato ed, al contempo, proiettato ai giorni nostri (basti, per questo, l’ascolto di brani come Soffio oppure Il Santo Graal) e la storia del La foa de San Zòrzo è una sorta di ode a Genova, con il richiamo alla Madonna della Guardia ed alla storia del santo che uccide il drago che minaccia la città (da segnalare, in questo brano, il bel lavoro al clarinetto di Edmondo Romano). Un altro bel tassello nella mantenimento della cultura del nostro Paese sempre più aggredita da musiche da strapazzo, da reality senza senso, cibo di bassa qualità e menti pensanti sempre più latitanti.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Roberta Alloisio, Franco Minelli & Edmondo Romano
  • Anno: 2007
  • Durata: 44:20
  • Etichetta: CNI - Compagnia Nuove Indye

Elenco delle tracce

01. Lengua serpentina
02. Canta o mà
03. Se’na mosca
04. Primma che t’abbandun-ne
05. I xeneijzi cum Maria
06. Noi che sempre naveghemmo
07. Bregantin
08. Soffio
09. Gianca
10. A foa de San Zòrzo
11. Amor non ti partire
12. Sciuscià e sciorbì
13. Il Santo Graal
14. Ya salam

Brani migliori

  1. Lengua serpentina
  2. Ya salam
  3. A foa de San Zòrzo

Musicisti

Roberta Alloisio: Voce
Franco Minelli
: chitarra nylon, chitarra elettrica, chitarra battente, basso, bouzuki a tre, sei ed otto corde, oud, baglàmas, fischietti
Luciano Ventriglia
: batteria, piatti
“Laca” Montagliani
: fisarmonica
Edmondo Romano
: cornamusa, clarinetto, sax soprano, low whistle, flauto sopranino, flauto contralto e flauto soprano, mizmar, wx11
Tommaso Rolando
: basso, contrabbasso
Roberto Piga
: violino
Raffaele Rebaudengo
: viola
Arianna Menesini
: violoncello
Marco Fadda
: bodhran, darbouka, triangolo, dof, sonagli, riqq, udu drum, kraqueb, tamburelli, effetti
Luca Buscaglia
: pianoforte
Giampiero Lobello
: tromba
Marco Beasley
: voce e diplofonia
Germana Venanzini
: Voce recitante
Meriam Bassi
: voce