ultime notizie

Alice: il suo Viaggio in Italia ...

La cantautrice terrà a ottobre una serie di concerti in terra tedesca Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size ...

Ila & The Happy Trees

Little World

Little world è il secondo disco pubblicato da Ila (Ilaria Scattina), cantautrice genovese da anni trasferitasi in Lombardia, dapprima a Milano e in seguito nella bergamasca, zona a lei più congeniale come fonte di ispirazione. Il titolo di questo nuovo progetto non è scelto a caso: Ila vuole infatti proporre all’ascoltatore tutto quello che è il suo attuale mondo artistico, fatto di sonorità essenzialmente acustiche. Quattordici brani originali (più una ghost track), di cui ben undici in inglese e uno, Lentamente, scritto a quattro mani con Pascal Daniel in passato già compositore per Françoise Hardy. "Little world", grazie all’accurata ricerca delle sonorità e degli arrangiamenti spesso delicati, essenziali e rarefatti - ma non per questo privi di energia -, non è un disco banale. Alla buona riuscita del progetto contribuisce sicuramente l’affiatata band che accompagna Ila, composta dal bravo chitarrista Lorenzo Fugazza, dalla sezione ritmica formata dal bassista Paolo Legramandi (da alcuni anni collaboratore di Davide Van De Sfroos, compresa la recente apparizione al festival di Sanremo) e da Teo Marchese (batteria, percussioni), entrambi inoltre componenti della band del bluesman Robi Zonca. Gli arrangiamenti e le sonorità proposte, l’utilizzo delle chitarre acustiche ma anche di banjo, ukulele e percussioni, sono più adatti ai brani in lingua inglese, dove Ila pare essere maggiormente a suo agio. 

Alcuni di questi ricordano come atmosfere certi lavori di Susanne Vega (giusto per dare un parziale riferimento stilistico), pur mantenendo una propria originalità di fondo.

Al disco hanno preso parte anche alcuni ospiti di fama come Jesse Harris (Norah Jones, Ani DiFranco), Nima, il bluesman Robi Zonca, alla chitarra elettrica in A new world, e Pascal Daniel. Una citazione doverosa anche per la copertina ed il libretto, molto gradevoli sia per la scelta grafica che per i contenuti esaustivi. Un buon album quindi che pone in risalto una cantautrice che ha le carte in regola per continuare l’interessante percorso artistico intrapreso.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Teo Marchese, Paolo Filippi
  • Anno: 2011
  • Durata: 49:16
  • Etichetta: Tube Jam Records

Elenco delle tracce

01. Tomorrow

02. Another day

03. La vigilia di Natale

04. I can feel it

05. Lentamente

06. L’orologio d’oro

07. My butterfly

08. Field of light

09. I’ll close the door

10. Clouds in the eyes

11. I’ve got to go again

12. Breathe again

13. A new world

14. Adesso piove

15. I miss u

Brani migliori

  1. Tomorrow
  2. Lentamente
  3. A new world

Musicisti

Ila: voce, chitarra acustica, ukulele, kalimba Teo Marchese: batteria, percussioni, cajon, banjo Paolo Legramandi: basso, cori, percussioni Lorenzo Fugazza: chitarra acustica, chitarra classica banjo, ukulele Robi Zonca: chitarra elettrica Jesse Harris: chitarra acustica, banjo Nima: cori Fabio Costanzo: tromba Pascal Daniel: rhodes, voce Pasquale Bardaro: vibrafono