ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Gianni Mimmo – Harri Sjöström

Live at Bauchhund Berlin 2010

Gianni Mimmo è artista poliedrico quanto monolitico. L’apparente contrasto in termini non stupisca: la sua poliedricità risiede nel fatto che, oltre a suonare la propria musica, da qualche anno Mimmo dirige la Amirani Records, etichetta di assoluto rigore (e già qui si entra nell’area della monoliticità di cui sopra, che, almeno in questo caso, non è certo un difetto) che documenta l’attività sua e di musicisti a lui vicini. Al tempo stesso, però, il pavese si dedica a un unico modello di sassofono, il soprano, rifacendosi in maniera tanto devota quanto creativa alla lezione dell’indimenticabile Steve Lacy, artista monolitico come pochi (l’amatissimo Monk, Tristano, Ornette, per esempio), sia per credo e coerenza espressiva che per la stessa scelta, assolutamente esclusiva, fatta nei confronti dello stesso sax soprano in anni – i Cinquanta – in cui la cosa era del tutto inaudita.

Qui Mimmo e la Amirani ci regalano un dialogo a due con un secondo sopranista (altro elemento di evidente monoliticità), il finlandese Harri Sjöström, accanto al quale, in questo concerto tedesco del giugno scorso, a prevalere è anzitutto la bellezza timbrica degli impasti (si ascoltino, in particolare, episodi come Threshold Song ed Elliptical), in un “conversare” che mantiene una sua invidiabile purezza anche nei – di fatto rari – frangenti più intricati, tipo Uncovered-pointed, che sembra quasi voler compenetrare Monk e Lacy (che del “monaco” fu com’è noto interprete inarrivabile), nella fattispecie adombrando Epistrophy, o nell’acidulo, a tratti appuntito, Twin Constellation.

Disco magari non per tutti (occorre una certa consuetudine alla formula), ma che a coloro che ci si avvicineranno non mancherà di regalare grandi soddisfazioni. Per chi scrive un lavoro esemplare (come quasi sempre in casa Mimmo/Amirani).

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Gianni Mimmo
  • Anno: 2011
  • Durata: 47:16
  • Etichetta: Amirani

Elenco delle tracce

01. Introduction

02. Tag-soup

03. Uncovered-pointed

04. Curtain and Beyond

05. Threshold Song

06. Twin Constellation

07. Lied

08. Elliptical

09. Facing the Distance

10. Spirals

Brani migliori

  1. Uncovered-pointed
  2. Threshold song
  3. Elliptical

Musicisti

Gianni Mimmo: sax soprano (canale destro) Harri Sjöström: sax soprano (canale sinistro)