ultime notizie

Alice: il suo Viaggio in Italia ...

La cantautrice terrà a ottobre una serie di concerti in terra tedesca Alcuni viaggi non finiscono mai, restano dentro, circolano tra mente e cuore, aprono nuovi spiragli indicando percorsi interiori ...

Orchestra In-Stabile Dis/accordo

Live at Mikalsa VOL.1

Ciò che per primo attrae, di questa formazione, è il nome, quel definirsi “instabile”, però con la lineetta, a distinguersi dall’Italian Instabile Orchestra, nata quasi vent’anni fa attorno ad alcuni dei migliori jazzisti italiani di area progressiva. E poi quel “dis/accordo”, a sua volta elemento di instabilità. Un’entità più a togliere (certezze) che a metter(n)e, dunque. E poi la pratica, quella conduction che consiste in una sorta di direzione improvvisata (qui, si direbbe, meno di quanto non si dichiari) e che proprio nel jazz più avanzato alberga da alcuni anni come una delle più stimolanti (pontefice massimo ne è Butch Morris). I rimandi jazzistici, in effetti, sono evidenti, per la band siciliana (che proprio a Palermo, nel 2007, ha inciso live il materiale di questo cd), mischiati con richiami funky-soul, senza disdegnare il rock, e una spruzzata di etnico. Tutto ciò si “ricompone” (sì: proprio come i pezzi di una salma, che è in fondo la musica degli ultimi quarant’anni o giù di lì) in una proposta magari dagli esiti diseguali ma di sicuro interesse, attraente e non banale. Chitarre da una parte e fiati dall’altra (apprezzabile soprattutto il flauto), progressioni collettive e divagazioni dei singoli, i brani hanno culmini emotivi estemporanei ma non episodici, con la voce che guadagna il centro del proscenio in due episodi (apprezzabile il primo, Il vitello prodigo, con bizzarro finale almeno parzialmente a sorpresa). Il tutto nel segno di una dis/omogeneità vivificante.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Associazione Culturale Dis/accordo
  • Anno: 2009
  • Durata: 50:00
  • Etichetta: Fitzcarraldo Records

Elenco delle tracce

01. Fiati sul collo

02. Milza Party

03. It's a Jungle Sometimes

04. Il vitello prodigo

05. Treo

06. Sunrise in Japan

07. Melodic Segnature on Mikalsa DIS/accordo

08. Sandro Pizzo

09. Never Loop (video)

Brani migliori

  1. It's a Jungle Sometimes
  2. Il vitello prodigo
  3. Melodic Segnature on Mikalsa DIS/accordo

Musicisti

Francesco Guaiana: chitarra, conduction in 01 e 05 Luca Lo Bianco: contrabbasso, basso elettrico, conduction in 02, 04, 05, 06 e 08 Mirko Bonarius: contrabbasso, conduction in 03, 05 e 07 Giovanni Calderone: tromba Calogero Genco: sax alto e soprano Mauro Schiavone: tastiere, sax tenore Marilena Sangiorgi: flauto Jo Cazzuola: theremin, flauto, trombofono Bruno Argento: fisarmonica Lorenzo Colella, Bruno Pitruzzella: chitarra
Massimo D’Aleo: batteria Davide Enia: voce recitante in 04 e 08