ultime notizie

Apre il 19 luglio Suoni di ...

A Treviso concerti gratuiti per tutti i gusti sulle antiche mura della città. Dal 19 luglio al 5 agosto a Treviso torna Suoni di Marca, che quest’anno giunge alla ...

Lu Colombo & The The

Lupai

Dopo “L’uovo di Colombo”, ottimo lavoro di qualche anno fa, Lu Colombo ritorna a farsi ascoltare con un interessante progetto discografico (autoprodotto) insieme al gruppo The The dal titolo nonsense, Lupai. Un disco interamente composto di cover rilette e interpretate in maniera personale dalla sempre originale e riconoscibile voce di Lu. Passando in rassegna la track list, salta all’occhio una certa “esterofilia” nella scelta dei brani: Sittin’ On The Dock Of The Bay di Otis Redding, Out Of Time e Satisfaction dei Rolling Stones, Cocaine di J. J. Cale, Proud Mary di John Fogerty e la travolgente Venus di Robert Van Leeuwen. Unico brano “made in Italy” è Ma che colpa abbiamo noi, versione italiana di “Cheryl's Going Home” di Bob Lind, portata al successo dai Rokes nella metà degli anni sessanta. Lu Colombo con il suo stile e il suo temperamento di interprete riesce a rendere ogni brano godibile all’ascolto. Pregevole l’intento del progetto che nasce con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni del Guatemala e del Ghana. Il cd è realizzato con il patrocinio del comune di Brescia e dell’associazione ANDI.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: The The
  • Anno: 2008
  • Durata: 47:34
  • Etichetta: Autoprodotto

Elenco delle tracce

01. Sittin’On The Dock Of The Bay
02. Out Of Time
03. Long Train Running
04. Cocaine
05. Venus
06. Black Is Black
07. Gimme Some Lovin’
08. I Can Get No Satisfaction
09. Proud Mary
10. Have You Ever Seen The Rain
11. Like a Rolling Stones
12. Me And Bobby McGee
13. Ma che colpa abbiamo noi

Brani migliori

  1. Ma che colpa abbiamo noi
  2. Proud Mary