ultime notizie

Lusenstock. Ripartire dall’Arte

Alpe Lusentino, Domodossola - 21 agosto 2021 In questa estate 2021 che vede l’Italia divisa tra piogge torrentizie e giornate calde e assolate, nello splendido scenario  dell’Alpe Lusentino, la ...

Gio Evan

Mareducato

A circa un anno e mezzo di distanza dal precedente progetto discografico, Natura molta, il 12 marzo 2021 è stato pubblicato Mareducato, terzo album di Gio Evan prodotto da Universal Music e contenente il brano Arnica ascoltato proprio pochi giorni fa al 71esimo Festival di Sanremo. Gio Evan è un artista dalle diverse sfaccettature - cantautore, scrittore e busker – che inizia la sua carriera e percorso di ispirazione artistica a seguito di un viaggio in bicicletta in giro per il mondo - India, Sudamerica, Europa – che lo porterà a studiare ed a vivere accanto a maestri e sciamani del posto.

Mareducato si può definire un vero e proprio concept album sul mare, come metafora della vita.  Il disco è composto da due parti distinte, musica e poesia. Nella prima parte ci sono dieci canzoni che rappresentano le tappe di un viaggio immaginario dalla riva al profondo del mare, dove ogni passo, ogni approdo, rappresenta uno stato d’animo, il raggiungimento di una maggiore conoscenza di sé e dei propri limiti.

I dieci brani ci accompagnano dalla costa all’abisso: Introspezione è la costa dell’album, brano- riflessione del viaggio che si sta per compiere, Marinconia è la sua riva, approdo sicuro e sereno nei ricordi e nelle braccia delle persone amate,  Buster Keaton è la risacca, moto di ritorno dell'onda che, respinta da un ostacolo, si scontra con l'onda prepotente della società. Arnica è il mare calmo da contemplare ed il racconto di esperienze adolescenziali e di errori commessi; Glenn Miller è il fondale, un brano dal ritmo incalzante che ci ricorda della cruda precarietà della vita e della necessità di una giusta dose di incoscienza paradossalmente capace di tenerci a galla; L’Amarea è l’alta marea e la paura a cui spesso siamo costretti. Regali fatti a mano rappresenta gli scogli, le certezze semplici della vita, il susseguirsi di ricordi e pensieri intimi e felici;  Mark Rothko rappresenta le onde capaci di creare un ritmica perfetta tra l’ acustica, l’elettronica e qualche accenno di autotune; Mantra Allegro è l’abisso, mentre Estrospezione è un brano che esprime l’oceano di fronte al quale sentirsi minuscoli. Nella seconda parte del disco, Gio Evan lascia spazio a dieci poesie inedite accompagnate dalla musica che saranno raccolte insieme ad altri suoi scritti nel libro Ci Siamo fatti mare, edito da Rizzoli e pubblicato il 16 marzo.

L’artista ha annunciato le prime date del suo tour teatrale Abissale: martedì 30 novembre 2021 al Teatro Olimpico di Roma e lunedì 6 dicembre 2021 al Teatro Nazionale di Milano. Le prevendite del tour, prodotto da Massimo Levantini per Baobab Music & Ethics, sono aperte su Ticketone e Radio Zeta è partner ufficiale del tour.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2021
  • Durata: 44:37
  • Etichetta: Universal Music

Elenco delle tracce

Disco 1
01. Introspezione
02. Marinconia
03. Buster Keaton
04. Arnica (Sanremo 2021)
05. Glenn Miller
06. L’amarea
07. Regali fatti a mano
08. Mark Rothko
09. Mantra allegro
10. Estrospezione

Disco 2
01. Meglio così
02. Mareducata
03. Credo invisibile
04. Pelle dura
05. Mai subito
06. Gri-gri
07. Ogni tanto, tu
08. Viaggiate
09. Per sempre, non tutti i giorni
10. Vivere a squarciagola

 

Brani migliori

  1. Marinconia
  2. Regali fatti a mano
  3. Glenn Miller