ultime notizie

Venerdì 1 Marzo a Buccinasco la ...

Ce l’avevo quasi fatta, l’ultimo lavoro discografico degli Alti & Bassi (clicca qui per la recensione) esce ufficialmente nei negozi e sulle piattaforme digitali il 22 febbraio, dopo un ...

Carmen Consoli

Mediamente isterica. Deluxe Edition

A cosa serve pubblicare un disco dopo dieci anni, ricantando tutte le tracce ma con gli stessi arrangiamenti? Facile: a rendersi conto di come la voce di Carmen Consoli sia oramai diventata un elemento significante imprescindibile per l’artista catanese, come una metafora sopra una settima aumentata, come un cambio di tonalità, come una cullante melodia di saliscendi.
È questo, ma certamente non solo questo, il prodigio di Mediamente isterica. Deluxe Edition, doppio cd che ripropone l’album del 1998 dell’artista catanese e la sua versione completamente ricantata e rimasterizzata.
Sono pezzi oramai storici come Besame Giuda, Geisha o Eco di sirene, che acquisiscono debita magia dalla maturazione vocale della Consoli; alcune dichiarazioni dell’autrice, poi, vanno proprio in questa direzione: «È il disco della mia vita, un album che potrei rifare esattamente nello stesso modo, solo che dieci anni fa ero piccola, immatura, e l’ho cantato male, in modo impacciato. Così ho pensato di ricantarlo e rimetterlo in pista».
All’interno del doppio CD ci sono anche delle versioni alternative dei pezzi in scaletta e un brano inedito: L’uomo meschino, scritto nel 1998 e tenuto fuori per ragioni discografiche (ancora due parole per una canzone, sostantivo e aggettivo – quando non un avverbio – a marchiare la poetica riconoscibile e convincente dell’autrice). Le chicche sono rappresentate da provini e, soprattutto, da un duetto con Francesco Virlinzi, storico talent scout scomparso nel 2000, nella celebre Eco di sirene, a chiudere e suggellare un lavoro che si imbastisce a specchio, che costruisce un ponte tra passato e futuro. Forse è proprio questa una delle caratteristiche principali della Consoli: riuscire a confrontarsi col proprio passato in maniera del tutto critica, esorcizzando la staticità artistica di troppo pop.
Carmen Consoli si conosce, si propone e si ripropone in salse diverse. Ora con una chitarra per due ore di fronte a duemila persone; ora restituendo la sua voce all’opera a cui tiene maggiormente; ora su un palco per Emma Dante. Ce ne fossero di cantautrici come lei.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Francesco Virlinzi, Francesco Barbaro & Carmen Consoli
  • Anno: 2008
  • Durata: 120:38
  • Etichetta: Polydor/Universal

Elenco delle tracce

Cd 1
01. Besame Giuda
02. Besame Mucho
03. Puramente Casuale
04. Sentivo L’Odore
05. Autunno Dolciastro
06. Ennesima Eclisse
07. In Funzione Di Nessuna Logica
08. Geisha
09. Eco Di Sirene
10. Quattordici Luglio
11. Anello Mancante
12. Contessa Miseria
13. L’Ultima Preghiera
14. L’uomo Meschino

Cd 2
01. Besame Giuda
02. Besame Mucho
03. Puramente Casuale
04. Sentivo L’Odore
05. Autunno Dolciastro
06. Ennesima Eclisse
07. In Funzione Di Nessuna Logica
08. Geisha
09. Eco Di Sirene
10. Quattordici Luglio
11. Anello Mancante
12. Contessa Miseria
13. L’Ultima Preghiera
14. Besame Giuda (lab cantinone luglio 98)
15. In Funzione di Nessuna Logica (provino basso e chitarra)
16. Contessa Miseria (Pre Mix)
17. Autunno Dolciastro (Provino al Cantinone)
18. Eco Di Sirene (versione Francesco Virlinzi e Carmen Consoli)

Brani migliori

  1. Besame Giuda
  2. Eco di Sirene
  3. Contessa miseria

Musicisti