ultime notizie

ChitArsNova 2019 torna con tre appuntamenti

Il progetto ‘ChitArs’ nasce in seguito ad una mostra di liuteria con prova pubblica degli strumenti nel settembre 2012 a Nova Milanese, nell’ambito del ‘Festival Novart’. A dare il ...

Amalia Grè

Minuta versus Amalia Grè

Una veste del tutto nuova indossa Amalia Grè in questo suo terzo lavoro. Una veste fatta di elettronica, ritmiche scandite, campionature e (l’imprescindibile) voce. La jazz woman nostrana collabora con il collettivo Minuta, costituito da diversi musicisti italiani e svizzeri impegnati nel campo dell'elettronica e diretti da Giò Cleis, nient'altro che il produttore dell'album stesso. La risultante è composta da undici remix di brani già contenuti nei due dischi precedenti della cantante.
In Minuta vs Amalia Grè si respira dunque un’aria del tutto diversa da quella di “Amalia Grè” e “Per Te”. Qui la già conosciuta inclinazione jazz della musicista va a fondersi con elementi che con quel genere hanno poco a che fare, e bisogna ammettere che la cosa si nota. Viene sicuramente meno quell'aurea di intimismo a cui la Grè ci aveva abituato, fatta principalmente di dolci note di pianoforte e caldi rullanti spazzolati. Unico elemento costante rimane la sua voce, che però soprattutto in alcuni brani tende a disperdersi nell'elaborata costruzione degli arrangiamenti (un esempio su tutti la cover di Estate di Bruno Martino).
Questa fusione tra generi porta a brani che assumono caratteri lounge (Avvolgimi Amore) e minimali (Na suppa de stella); insomma, un prodotto tendente all'ambient, arricchito dai sognanti testi della cantante di origine pugliese. Ma la vera perla di tutto l'album rimane il nuovo abito di Io Cammino di Notte da Sola, una versione minimale dove l'intervento dell'elettronica non fa altro che dare spazialità fisica al brano, oltre che amplificare  il misticismo già contenuto nelle parole della Grè.
Sicuramente un lavoro interessante, che inquadra la cantante leccese sotto una luce inedita, anche se bisogna ammettere che dopo qualche ascolto è facile rimpiangere le genuine sonorità jazz che hanno reso il giusto merito ad una delle voci italiane più raffinate degli ultimi anni.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Giò Cleis
  • Anno: 2008
  • Durata: 39:04
  • Etichetta: EMI

Elenco delle tracce

01. Quanto t'ho amato – JeD vs. Amalia Grè
02. Sweet Surrender – gio.cleis vs. Amalia Grè
03. I need a crown – Table feat. Bubblegun vs. Amalia Grè
04. Orchidee – Nagorny vs. Amalia Grè
05. Avvolgimi Amore – Cora vs. Amalia Grè
06. Cuore pallido – Hellzapop vs. Amalia Grè
07. Estate – Stegi vs. Amalia Grè
08. Sogno – JeD vs. Amalia Grè
09. Na suppa de stella – Dj Peg vs. Amalia Grè
10. Baronessa – Melke vs. Amalia Grè
11. Io cammino di notte da sola – A.L.A.P vs. Amalia Grè

Brani migliori

  1. Io Cammino di Notte da Sola
  2. Sweet Surrender
  3. Quanto t'ho Amato

Musicisti

Amalia Grè: voce
JeD
, gio.cleis, Table, Bubblegun, Nagorny, Cora, Hellzapop, Stegi, Dj Peg, Melke, A.L.A.P: remix