ultime notizie

Patrizia Cirulli interpreta Achille Lauro

Patrizia Cirulli, cantautrice milanese, rilegge e reinterpreta C'est la vie di Achille Lauro.   di Paola Piacitelli                                                               VEDI IL VIDEO Il singolo, accompagnato dal videoclip ufficiale, è distribuito dall’etichetta La ...

Rusties

Move Along

Nel 1998 alcuni componenti di due gruppi lombardi i Feel Hippie & Grumpy e Bacco il Matto si unirono per quello che doveva essere solo un concerto estemporaneo dedicato alle canzoni di un loro comune idolo, Neil Young. Il feeling e l’amalgama creatosi tra loro però li spinse a continuare l’avventura con il nome di Rusties, divenendo la tribute band italiana più celebre e quotata dedicata al mitico cantautore canadese.

Dopo centinaia di concerti e tre album di sole cover, finalmente hanno pubblicato Move Along, il fatidico esordio con canzoni originali; dieci tracce, otto delle quali firmate da Marco Grompi e due firmate da Osvaldo Ardenghi i chitarristi, nonché vera anima della band. Per l’occasione il gruppo si è allargato ed alla sezione ritmica composta da Dario Filippi (basso) e Paolo Guerini (batteria) si è aggiunto il tastierista Massimo Piccinelli. La curiosità e i dubbi, prima dell’ascolto, in casi come questo sono ovvi. Il pericolo è che le canzoni originali, siano comunque la copia per stile, metodo di scrittura e arrangiamenti, delle canzoni proposte per molti anni come tributo. I dubbi vengono fugati già con l’ascolto delle prime tracce, e il disco è da considerarsi una vera sorpresa in positivo, proponendo all’attenzione del pubblico un gruppo che ha tutte le carte in regola per confermarsi grazie alle proprie composizioni originali.

La loro musica non prende spunto solo da Neil Young, ma è ricca di contaminazioni con il roots rock americano, la west coast, e, in alcuni brani con certe sonorità dei Beatles degli ultimi anni. Non mancano gli ospiti di prestigio, Robi Zonca ex sideman di lusso e da alcuni anni bluesman in proprio e autore di alcuni validi CD e soprattutto la voce solista di Cristina Donà in Move Along. Esordio positivo e potenzialmente adatto anche al mercato estero. 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Marco Grompi
  • Anno: 2009
  • Durata: 54:32
  • Etichetta: Tube Jam Records / I.R.D.

Elenco delle tracce

01 Eclipse

02 The show

03 Move along (con Cristina Donà)

04 Soldier of fortune

05 You’ll never know (con Robi Zonca)

06 Above everyman

07 Low spirits

08 By your side

09 Tracks

10 Sinking

Brani migliori

  1. Eclipse
  2. Move along
  3. You’ll never know

Musicisti

Marco Grompi: voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, armonica Osvaldo Arenghi: chitarra elettrica, dobro, cori Dario Filippi: basso, cori Paolo Guerini: batteria Massimo Piccinelli: piano acustico ed elettrico, organo, synth   Cristina Donà: voce su 03 Robi Zonca: chitarra solista Paolo Filippi: chitarra solista Teo Marchese: percussioni Jada Salem: violino, arrangiamento archi