ultime notizie

Orzobimbo, nuovo brano per Enrico Fridlevski

Enrico Fridlevski, già frontman del gruppo toscano Vick Frida, torna alla musica cantata con un brano in uscita domani 25 aprile, dal titolo fortemente evocativo: Orzobimbo. Evocativo, per noi nati ...

Nina Zilli

Nina Zilli

Le cose belle si sa durano poco. Alcune scompaiono per sempre, altre restano nella nostra memoria. Altre ancora, invece, vengono incise su un cd. È il caso dell’opera prima e omonima di una giovane artista, Nina Zilli, che ha confezionato un Ep di sette brani con un singolo già di successo: 50mila dove compare Giuliano Palma.

Energia, positività, una splendida voce e un sound molto black e anni Sessanta. Sono queste le caratteristiche che rendono piacevole ad ogni ascolto il disco di Nina Zilli (al secolo Chiara, trasformatasi in Nina per rendere omaggio a Nina Simone, l’artista «con il cazzo più duro della scena»).

Tutti i brani si contraddistinguono, oltre che per le sonorità davvero travolgenti, per i testi mai banali che difficilmente si trovano nei dischi d’esordio. Eppure Nina Zilli è riuscita a fare la magia, e non è un caso se l’unica cover presente nell’Ep (L’amore verrà, versione italiana di You can’t hurry love delle Supremes) è migliore dell’originale.

E proprio facendo attenzione alle parole si riesce a scorgere il carattere di questa ragazza. La testardaggine la fa da padrona in L’inferno, la fiducia in se stessa è protagonista in Come il sole, e la forza d’animo compare in Tutto bene.

Uno dei brani più belli di questi venti minuti di energia pura è Penelope, a cui hanno partecipato gli Smoke, un rock steady che già dal titolo s’intuisce essere un omaggio a tutte quelle donne che come quella di Ulisse aspettano il loro uomo senza disperare.

L’Ep si chiude con una canzone dal ritmo meno incalzante, dall’atmosfera notturna: Bellissimo, in cui la voce di Nina Zilli sembra cullarsi sul ritmo.

Se in appena venti minuti questa ragazza è riuscita a dimostrare non solo di essere bella, ma di avere un talento come autrice e produttrice, non possiamo che attendere un disco vero e proprio perché le premesse ci sono già tutte.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Nina Zilli
  • Anno: 2009
  • Durata: 22:01
  • Etichetta: Universal

Elenco delle tracce

01. 50mila

02. L’inferno

03. Come il sole

04. Tutto bene

05. Penelope

06. L’amore verrà

07. Bellissimo

Brani migliori

  1. 50mila
  2. Penelope
  3. Bellissimo

Musicisti

Nina Zilli: voce, arrangiamenti fiati, percussioni Heggy Vezzano: chitarre Cesare Nolli: chitarre Renato Podestà: chitarre in 01 Luca Tonani: basso Gianluca Pelosi: basso in 05 Bread Schena: batteria, percussioni Ale Soresini: batteria e percussioni in 05 Gange Cattoni: tastiere, pianoforte Teo Pozzi: tastiere, pianoforte Dino Neithermayer: tasiere, pianoforte in 01 Carlo Rossi: percussioni in 07, backing vocals Jeeba: percussioni, trombe Marco Zaghi: sax tenore, sax alto e flauti Pier Muccio: trombone Paolo Favini: sax baritono Gian Andrea Guerra: violini Paolo Costanzo: violini Lorenzo Quero: viola Elena Castagnola: violoncello Giuliano Palma: voce in 01 Smoke: hanno suonato in 05