ultime notizie

Il cielo sotto Berlino, nuovo brano ...

Una canzone per ricordare, a 30 anni dalla caduta del Muro. Nuovo brano di Christian G. feat. LastanzadiGreta “Il cielo sotto Berlino” sarà scaricabile e ascoltabile a partire dal 15 ...

Edoardo De Angelis, Marco Testoni, Primiano Di Biase

Non ammazzate Anna

L'omaggio alle donne in forma di musica nel nuovo album di Edoardo De Angelis. 
Due brani inediti e la rilettura di undici canzoni dedicate alla donna e all'amore nel corso della sua lunga carriera costituiscono la materia di cui è fatto il nuovo album del cantautore romano, nato da profonde riflessioni attorno al suo più acclamato successo Lella.

"Non ammazzate Anna" è di certo un titolo molto diretto. Perché è di femminicidio che si parla, qui, a partire da un'antica e innominata Lella, freddamente strangolata dal suo amante respinto lungo il litorale romano di una angosciosa suggestione pasoliniana. Lei, la più celebre e richiesta tra i personaggi che abitano le canzoni di Edoardo De Angelis, in questi tempi così duri per le donne di ogni latitudine sembra poter finalmente riposare in pace. Questa, almeno, è oggi la dichiarata volontà del suo autore.
Il momento che ha portato a una scelta così drastica è stato segnatamente quello in cui la composita e popolare Orchestraccia ha scelto proprio quella canzone come titolo e "colonna sonora" di un video contro la violenza sulle donne. De Angelis, nell'apprendere il fatto, ha dapprima preso le distanze da tale scelta, rivendicando la diversità di clima e di intenti in cui aveva preso forma la sua composizione, di ispirazione prettamente letteraria; ma poi, ascoltando la sua sensibilità da sempre tanto vicina il mondo femminile, non ha potuto non prendere atto che le cose stavano cambiando, nella percezione di quella sua creatura artistica, nella misura in cui è cambiata l'attenzione del mondo su certi temi, ormai triste cronaca quotidiana.
Decide dunque di non cantarla più, ma anche di darsi da fare con la sua musica proprio per sostenere in prima persona la necessaria sensibilizzazione al tema. Niente Lella, dunque, in questo disco, generosamente sacrificata alla riflessione personale e collettiva; e ancora talmente generoso è il tratto di questo disco che De Angelis rinuncia persino alla sua chitarra, l'amica fedele lungo tutta la sua storia di cantautore, per affidare le proprie composizioni ad altri due musicisti e ai loro strumenti: a Primiano Di Biase e al suo pianoforte, e al vecchio compagno di viaggio Marco Testoni (al centro nella foto) alle sue percussioni. Un disco, per usare le parole dello stesso autore, che “... viaggia leggero, fatto d’aria di pianoforte, di suono di parole, di sentimento di legni, pelli, metalli. Niente altro...”.
Ed ecco allora che il cantautore romano posa il suo sguardo più maturo, consapevole, colmo di rispetto e di stima su una nuova protagonista femminile, Anna. Anna è il simbolo della donna, di tutte le donne e della loro condizione variamente difficile nel mondo di oggi: difficile per cultura di genere, per alibi religiosi, per prevaricazioni “muscolari” dell’uomo.
"Non ammazzate Anna, lei si farebbe male". È così che comincia tutto. Le musiche procedono poi lievi, accompagnando le storie delle varie protagoniste femminili. C’è la donna violentata, che non cede alla disperazione ma raccoglie le forze per restituire ancora, nonostante tutto, la sua parte di fiducia all’umanità, in uno dei brani inediti (nella discografia di De Angelis, perché già colonna sonora del film “Blackout”) e forse più belli del disco, Io credo io penso io spero, scritta con Mariacristina Di Giuseppe e Marco Testoni; qui, la voce di Antonella Ruggiero imprime densità ed espressione a un brano già molto avvolgente e intenso. C’è una figlia, un tempo bambina, che diventata grande e lascia la casa paterna (Piccola principessa). C’è la donna di inizio ‘900 che già vestita a lutto saluta il suo amore che parte per l’America in Notte di settembre; qui Lucilla Galeazzi aggiunge spessore e gusto all’arrangiamento pianistico di un "notturno" molto ben reso. C’è la donna suggeritrice di arte e di poesia, ché l’ispirazione è femmina fin dal mondo classico delle Muse: è Benedetta, cantata con l’amico Amedeo Minghi, canzone semplice e cantabile, caratteristiche rese assai bene in questa versione musicale. La giovane donna che restituisce amore e speranza e nuova vita a un uomo maturo è il bel “passo a due” vocale con Ileana Pozzi di Terraferma. Infine, la donna è il “porto dell’anima”, il luogo del ristoro mentre Il mondo sta bruciando, così com’è superficiale e inutilmente rumoroso; una canzone particolarmente amata dall’attore e cantante Neri Marcoré, tanto da averla trattenuta a sé per i suoi spettacoli e che qui De Angelis ringrazia per avergliela restituita, seppure momentaneamente e non senza intervenire anche lui, con la sua bella voce.
Ma c’è anche la rinnovata tenerezza di Novalis, qui cantata con Annie Robert. O i successi Il coraggio delle parole e Stella stella mia.
E infine l’amore, l’amore e basta, quello che se venisse ascoltato e accolto in tutta la sua forza davvero non lascerebbe spazio a offese e violenze, e che parla in prima persona in Io sono l’amore (l’altro inedito dell’album, con la musica di Franco Simone) con la duplice voce di De Angelis e della giovane Enrica Arcuri.

Chiudiamo con la segnalazione di un altro progetto di sensibilizzazione sulla violenza contro le donne in cui Edoardo De Angelis ha messo la faccia e la voce: promosso da due esponenti del Psi di Isernia, Pasqualino De Mattia e Serenella Sestito, si chiama “Ti amo da morire”, e il suo brano-manifesto Qui, scritto da Y. Rufo e R Giancola, è stato cantato da numerosi altri artisti; tra loro, anche Ernesto Bassignano e Harold Bradley del glorioso Folkstudio romano, Rossella Seno, Alice Clarini, Lino Rufo, Erica Boschiero.

“Ti amo da morire”, Qui:
http://www.youtube.com/watch?v=jBhqkfnIWMM

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2014
  • Etichetta: Helikonia

Elenco delle tracce

01. Non ammazzate Anna
02. Io credo io penso io spero
03. Stella stella mia
04. Notte di settembre
05. Il coraggio delle parole
06. Piccola principessa
07. Novalis
08. Benedetta
09. Terraferma
10. Infinito piano
11. (Innamorato del) vento
12. Il mondo sta bruciando
13. Io sono l’amore

Brani migliori

  1. Io credo io penso io spero
  2. Non ammazzate Anna
  3. Notte di settembre

Musicisti

Edoardo De Angelis: voce  - Primiano Di Biase: pianoforte - Marco Testoni: percussioni