ultime notizie

Apre il 19 luglio Suoni di ...

A Treviso concerti gratuiti per tutti i gusti sulle antiche mura della città. Dal 19 luglio al 5 agosto a Treviso torna Suoni di Marca, che quest’anno giunge alla ...

Andrea Dessì

Non vivo più senza te

Essere artista è già di per sé un dono. Esserlo in modo multiforme è un prodigio. Ad incarnare questa realtà è Andrea Dessì, musicista, compositore e autore bolognese che della musica ha fatto la sua linfa vitale. Impegnato su più fronti, Dessì sa essere eclettico, poliedrico e versatile come pochi in giro, raggiungendo risultati considerevoli in qualsiasi progetto si imbatta, sia come chitarrista, sia come autore di canzoni o di colonne sonore. Il nuovo album Non vivo più senza te, quinto del suo percorso da solista, è la “summa” perfetta della propria essenza artistica dove è racchiusa tutta la musica che gli gira intorno ma soprattutto che gli esplode dentro. Non è un’esagerazione dire che ci troviamo di fronte a un genio musicale che riesce a fluire con estrema naturalezza e incredibile bravura dal jazz alla bossa, dalla gypsy al flamenco, fino ad arrivare alla forma canzone, talento questo messo a disposizione per artisti come Biagio Antonacci (è sua la musica della hit Non vivo più senza te del 2012) e Mietta (il singolo Semplice del 2017 realizzato insieme al gruppo Marea di cui è fondatore). 

Ascoltando il disco, che prende il titolo dal sopra citato successo qui riletto in chiave strumentale, emerge una caratura compositiva di grande valore, votata sicuramente a un pubblico internazionale dal palato fine, dove jazz e sonorità latine (non quelle da spiaggia all’Álvaro Soler per intenderci) la fanno da padrone. Basta soffermarsi su Tristando, magari premendo il tasto “repeat”, per rendersene conto. E poi che meraviglia perdersi in momenti come Mare calmo o Cartagena o ancora La dance infinite dove si scopre la straordinaria vocalità di Silvia Donati che riempie, svuota, ammalia e inebria. Prodigio nel prodigio, è il caso di dire. Andrea Dessì è uno di quegli artisti che, una volta rivelato, si ha subito voglia di conoscere a fondo, anche e soprattutto in una dimensione più autentica e diretta quale può essere quella di un concerto, ad esempio. Non vivo più senza te è l’occasione giusta per avvicinarsi alla musica di un talento che l’Italia non ha ancora pienamente scoperto.

 

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Andrea Dessì
  • Anno: 2018
  • Durata: 51:16
  • Etichetta: Irma Records

Elenco delle tracce

01. Non vivo più senza te
02. Mare calmo
03. Cartagena
04. Brivido terra
05. La dance infinite
06. Myrage
07. Immortal ad vitam
08. Tristando
09. Mare calmo (Instrumental)

Brani migliori

  1. Cartagena
  2. Mare calmo
  3. Tristando

Musicisti

Andrea Dessì: chitarra  -  Alessandro Altarocca: piano (2, 4, 5, 6, 8, 9) - contrabbasso (2)  -  Leonardo Ramadori: percussioni (2, 3, 4, 5, 6, 8, 9)  -  Silvia Donati: voce (2, 3, 4, 5)