ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

The4

One

Dopo l’ottimo progetto Tempus Transit del 2010, il musicista napoletano Pierluigi Villani non ha perso un attimo e si è tuffato in una nuova ed entusiasmante avventura che ha dato vita a One. The4 è il nome adottato dalla formazione capeggiata da Villani (batteria) e composta da Umberto Muselli (sax tenore), Marco Contardi (piano) e dalla presenza straordinaria di Gianluca Renzi (contrabbasso).

L’ascolto dell’intero disco arriva in maniera semplice e diretta, come se il jazz fosse un linguaggio onnicomprensivo (magari fosse così) e non ristretto a una nicchia. L’immediatezza delle composizioni della coppia Villani-Contardi (tranne l’aggiunta di Renzi per le tracce 2 e 7) coinvolge e travolge per la speciale energia sia tecnica che interpretativa, caratteristica essenziale del quartetto, apprezzabile già dall’iniziale Trabacco ed evidentissima nella multiforme Thank You Chick. Tanti colori convergono nel disco: dallo swing al post bop, dal funky fino a influenze etniche, ad esempio irlandesi (in Irlanda) e africane (in Afro1/po’ Song). Tra i brani più carezzevoli e caldi, c’è Sunset Colours, in cui il piano e il contrabbasso la fanno da padroni, creando un’atmosfera iniziale rarefatta, sognante, magica, quasi da film; poi l’entrata del sax, attraverso il suo monologo, dà slancio al cuore della composizione.

Un lavoro che conferma lo straordinario talento di Pierluigi Villani sia come musicista che come compositore, ponendolo tra gli artisti più forti dell’attuale panorama jazz italiano contemporaneo. Quando il jazz è linguaggio dell’anima, Pierluigi Villani è sempre in prima linea.  

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2012
  • Durata: 53:27
  • Etichetta: Emarcy/Universal

Elenco delle tracce

01. Trabacco
02. One For The Other
03. Thank You Chick
04. Irlanda
05. Sunset Colours
06. Buddy’s Street
07. Afro1/po’ Song

Brani migliori

  1. Sunset Colours
  2. Irlanda
  3. Trank You Chick

Musicisti

Pierluigi Villani: batteria Gianluca Renzi: contrabbasso Marco Contardi: piano Umberto Muselli: sax tenore