ultime notizie

ChitArsNova 2019 torna con tre appuntamenti

Il progetto ‘ChitArs’ nasce in seguito ad una mostra di liuteria con prova pubblica degli strumenti nel settembre 2012 a Nova Milanese, nell’ambito del ‘Festival Novart’. A dare il ...

Jacopo Ratini

Ora che va di moda autoprodursi

Secondo classificato a Musicacontrocorrente nel 2008. Vincitore del Roma Music Festival l'anno successivo. Finalista di Musicultura 2009. Stesso anno, stesso risultato: vincitore del Premio Lunezia. Basterebbero i risultati degli ultimi due anni della vita di questo ventisettenne romano per definirlo un ottimo emergente, un nuovo ed interessante cantautore.

Inizia qualche anno fa Jacopo Ratini, accompagnato dalla sua chitarra, nei locali di Roma, dal Lian Club, al Jailbreak, al The Place, i palchi dove tutti quelli che questo mestiere sognano di farlo sul serio, e sono nati nella capitale, sperano una sera di poter suonare.

Ora che va di moda autoprodursi è il suo primo lavoro, naturalmente autoprodotto, otto brani divertenti, leggeri ed ironici. Buone melodie, alcune molto convincenti. Da Grignani a Ligabue, nel sapore del rock italiano più classico; da Cristicchi a Niccolò Fabi negli elementi di novità.

Uno stile riconoscibile nel modo di scrivere, originale seppur vicino al linguaggio comune, senza particolari giochi linguistici, semplice ma accurato, non banale.

Studiare, lavoro, pensione e poi muoio brano con cui ha vinto Musicultura potrebbe benissimo essere preso a slogan della sua generazione, della sua e probabilmente di tutte quelle che lo hanno preceduto e di quelle che verranno, perchè «scagli la pietra chi non seguirà la strada tracciata dalla società» è una di quelle verità indiscutibili. Il brano è intelligente, divertente e ben scritto.

New Generation invece parla proprio di questa generazione, di quella delle tredicenni che sembrano già grandi. E lo fa senza retorica, senza moralismi. Ma con ironia e sarcasmo.

Molto orecchiabili gli altri pezzi, il brano di apertura, Chiedimi, poi Stile Anni 60 e La raccolta differenziata.

Da sottolineare Atmosferica, che rimane in testa al primo ascolto e Un mondo da favola, che chiude l'album, dolce, emozionata ed emozionante. Non dice nulla di così stravolgente o nuovo, “lo vorrei anch'io un mondo da favola, io che vivo così come mi capita” ma lo dice con estrema sincerità.

Jacopo Ratini è ora in gara a Sanremo Lab per avere la possibilità di partecipare al Festival in febbraio, gli facciamo il nostro migliore in bocca al lupo.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Autoprodotto
  • Anno: 2008
  • Durata: 27:52
  • Etichetta: Autoprodotto

Elenco delle tracce

1. Chiedimi

2. Studiare, lavoro, pensione e poi muoio

3. Stile Anni 60

4. New Generation

5.La raccolta differenziata

6.Dormire la notte

7.L'Atmosferica

8. Un mondo da favola

Brani migliori

  1. Studiare, lavoro, pensione e poi muoio
  2. L'Atmosferica
  3. Un mondo da favola

Musicisti