ultime notizie

Il cielo sotto Berlino, nuovo brano ...

Una canzone per ricordare, a 30 anni dalla caduta del Muro. Nuovo brano di Christian G. feat. LastanzadiGreta “Il cielo sotto Berlino” sarà scaricabile e ascoltabile a partire dal 15 ...

Andrea Rossi Andrea Ground Plane Antenna

Per kelli fini que ki contene

Che il vicentino Andrea Rossi Andrea, bassista, compositore, pittore, performer multimediale, ecc., sia personaggio decisamente singolare è fuor di dubbio. Questo suo secondo (terzo, a considerare anche un allegato al catalogo di una mostra emiliana) dvd non fa che ribadirlo. Anzitutto il titolo: Per kelli fini que ki contene proviene da una scritta su marmo del 960 (sao ko kelle terre, per kelli fini que ki contene, trenta anni le possette parte sancti benedicti) presente in Piazza Medaglie d'Oro a Capua, che è poi il più antico documento in volgare (cioè l’antico italiano, come si sa), primo di quattro placiti (testimonianze giurate) inerenti l'appartenenza di certe terre ai monasteri benedettini di Capua, Sessa Aurunca e Teano.

Poi il materiale: il dvd raccoglie un ampio florilegio di spezzoni (per lo più di concerti, compresi fra il 2006 e il 2011, ma non solo), svarianti da qualche decina di secondi a diversi minuti, giustapposti senza soluzione di continuità (li separa di tanto in tanto qualche scritta, a sua volta alquanto enigmatica, mentre grandi lettere si sovrappongono alle immagini nei momenti più impensati), duetti e trii con i vari musicisti che accompagnano Andrea in questo viaggio per suoni e immagini (il violinista genovese Stefano Pastor è il più assiduo), il cui gesto creativo primario non risiede forse nella musica in sé e per sé, quanto piuttosto nel montaggio, l’assemblaggio, del materiale.

Il basso del leader, ovviamente presente ovunque, dà sfogo una volta di più alla sua indomita carica espressionistica (sempre molto quadrata, peraltro), laddove i partner (lo stesso Pastor, o l’ottimo Luca Bonvini, o, ancora, l’inglese George Haslam) tendono in più frangenti a stemperarne i turgori. La musica ne risulta quindi spesso satura, aggressiva, incalzante, e tuttavia sempre in possesso di un quintessenziale equilibrio interno, per un’esperienza audiovisiva ricca e appagante.        

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Andrea Rossi Andrea
  • Anno: 2011
  • Durata: 50:00
  • Etichetta: Splasc(h)

Elenco delle tracce

non specificate

Brani migliori

  1. trio ARA/Bonvini/Pastor
  2. trio ARA/Cavallanti/Tononi

Musicisti

Andrea Rossi Andrea: basso elettrico, basso Midi, elettronica, voce Luca Bonvini: tromba a coulisse, ney Daniele Cavallanti: sax tenore George Haslam: sax baritono, tarogato Stefano Pastor: violino, voce Tiziano Tononi: batteria