ultime notizie

ChitArsNova 2019 torna con tre appuntamenti

Il progetto ‘ChitArs’ nasce in seguito ad una mostra di liuteria con prova pubblica degli strumenti nel settembre 2012 a Nova Milanese, nell’ambito del ‘Festival Novart’. A dare il ...

Quintorigo

Quintorigo play Mingus

Era scritto che un gruppo di matrice jazzistica che è nato con la voglia di sperimentare dovesse, anzi volesse, prima o poi confrontarsi con un gigante del jazz di ogni tempo. E non a caso i Quintorigo hanno affrontato, è il caso di dirlo, un personaggio importante, complesso e affascinante quale Charlie Mingus, contrabbassista ed in generale musicista fra i più influenti del jazz del secolo scorso.
Ovviamente l’approccio non poteva che essere particolare, considerando il tipo di strumentazione utilizzata dal quintetto romagnolo, il quale avendo già approcciato brani provenienti da altri ambiti, (si pensi ad “Heroes” di David Bowie o ad “Highway Star” celeberrimo pezzo dei Deep Purple) non ha avuto difficoltà a relazionarsi con le dodici tracce scelte tra l’enorme produzione di Mingus.

Grande attenzione e rispetto per l’opera e grande sensibilità nei confronti della persona e della storia del musicista sono caratteristiche evidenti, così come altrettanto evidente è le capacità dei singoli musicisti di calarsi nel mondo sonoro del contrabbassista statunitense tirando fuori il meglio dal proprio strumento; così i fratelli Costa agli archi e Stefano Ricci al contrabbasso ricreano le atmosfere dei jazz club degli anni cinquanta e sessanta, Valentino Bianchi al sax mescola gli echi dei personaggi che con Mingus divisero il palco, Luisa Cottifogli (Freedom, ma anche Good bye pork pie hat  ne sono un esempio solare) introduce il groove delle grandi vocalist nere dell’epoca. Ospiti di lusso, Antonello Salis, Gabriele Mirabassi, Christian Capiozzo e Michele Francesconi completano l’organico di quella che, in alcuni passaggi, somiglia ad una piccola “Big Band” alle prese con un omaggio fatto col cuore ad un grande musicista. Da parte di grandi musicisti.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Max Monti, Claudio Pilato & Quintorigo
  • Anno: 2008
  • Durata: 59:24
  • Etichetta: Sam/Egea

Elenco delle tracce

01. Pithecanthropus erectus
02. Moanin’
03. Portrait
04. Fables of faubus
05. Jelly Roll
06. Freedom
07. Oh Lord don’t let them drop that atomic bomb on me
08. Reincarnation of a lovebird
09. Bird calls
10. Goodbye pork pie hat
11. Ecclusiastics
12. Better get hit in your soul

Brani migliori

  1. Pithecanthropus erectus
  2. Moanin’
  3. Goodbye pork pie hat

Musicisti

Valentino Bianchi: sax alto, tenore e soprano
Andrea Costa
: violino
Gionata Costa
: violoncello
Luisa Cottifogli
: voce
Stefano Ricci
: contrabbasso

Antonello Salis: fisarmonica
Gabriele Mirabassi
: clarinetto
Christian Capiozzo
: batteria
Michele Francesconi
: piano