ultime notizie

Massimo Priviero festeggia i 30 anni ...

Massimo Priviero festeggia i 30 anni di carriera con un Concerto-Evento che si terrà il 24 novembre 2018 al Teatro Dell’Arte a Milano. Potevamo farne una semplice segnalazione, ma ...

Fiorella Mannoia

Sud

Sono passati quarantadue anni da quando nel 1969, Fiorella Mannoia, con il semplice nome Fiorella pubblicò i primi 45 rpm vinyl su etichetta Carisch. Il penultimo progetto è stato il live Il tempo e l’armonia, pubblicato nel 2010 in due versioni (cofanetto doppio CD + DVD in edizione limitata e doppio CD in edizione standard). L’ultimo album con brani inediti in studio è stato Ho imparato a sognare dll 2009, contenente una serie di cover tra cui l’interessante …E penso a te di Lucio Battisti ed una nuova versione di Caffè nero bollente dove la Mannoia è riuscita ancora una volta a buttare fuori uno spirito d'interprete con gusto e raffinatezza.

Il nuovo album, immesso sul mercato il 24 gennaio, si intitola Sud, ed è ispirato al libro Terroni di Pino Aprile, in cui si parla non solo di una realtà difficile come quella italiana, ma si apre una finestra su tutto il sud del mondo, soffermandosi sul Brasile, all’Argentina e all’Africa.

"Sud" contiene dodici canzoni dal suono asciutto e nostalgico. Le migliori tracce sono quelle che cercano autorevolezza nelle forme più evolute, tra queste la più coraggiosa è sicuramente Torno al Sud (Vuelvo al Sur), scritta da Astor Piazzolla per la musica e Fernando E. Solanas per le liriche, tradotte e adattate dalla stessa Fiorella Mannoia: un tango impreziosito sul finale da un solo del bandoneon di Gianni Iorio. Quando l’angelo vola è dedicata a Thomas Sankara, che fu presidente della Repubblica di Burkina Faso dal 1984 al 1987, ucciso a soli 38 anni: qui la voce dell'interprete è tanto intensa e sofisticata da permetterle di spaziare in qualsiasi direzione con eleganza e disinvoltura. Luce, scritta da Luca Barbarossa, parla di compassione ed è impreziosita dall'introduzione del palestinese Faisal Thaer, oltre che dal taglio delicato del pianoforte e della sezione archi. Quanne vuo’ bene, liriche di Titina De Filippo e musica di Andrea Zuppini, è un omaggio a Napoli donato direttamente dalla famiglia De Filippo: è stata realizzata con l’ausilio di due musicisti spagnoli, il chitarrista Nilio Josele e il percussionista Israel Piralia Suarez. ConVivere si avvicina molto ai suoni dell’album Onda Tropicale del 2006, con sonorità lievi e carezzevoli e dal tono allegro e ritmato, lasciando spazio a percussioni, kora e fisarmonica.

Fiorella Mannoia, in veste insolita alle prese con il rap, non convince nella canzone Non è un film in duetto con Frankie Hi-Nrg e la partecipazione del cantante senegalese Natty Fred. Sebbene sia una canzone accattivante tutta giocata sulla voce, c'è anche qualche pennellata di pianoforte, chitarra e, in evidenza, la sezione ritmica. Se solo mi guardassi, scritta da Ivano Fossati, Paolo Buonvino e Fiorella Mannoia, è una ballata sofferta che viaggia tra pop e sonorità africane facilmente memorizzabile dalla melodia pulita; il testo non fa altro che aumentare lo spessore, tanto da poterla considerare un eventuale secondo singolo. Mentre si respirano sonorità jazzate con la delicata Portami via evidenziate dal suono delle spazzole della batteria e le corde pizzicate del contrabbasso acustico, sfociando in un ritornello che riesce a spiazzare anche l’ascoltatore più distratto. Si avverte il bisogno di comunicare attraverso una poetica sensibile nel testo. Il clarinetto suonato da Simone Salsa colora teneramente la melodia.

Un album elegante che conferma in tutti i sensi la vitalità della musica italiana da parte di una interprete che sa far riflettere ed emozionare ancora una volta.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Carlo Di Francesco
  • Anno: 2012
  • Durata: 43:25
  • Etichetta: Sony Music

Elenco delle tracce

01. Quando l’angelo vola

02. Io non ho paura

03. Se solo mi guardassi

04. Dal tuo sentire al mio pensare

05. In viaggio

06. Luce

07. Se il diluvio scende

08. Portami via

09. Non è un film

10. Quanne vuò bene

11. ConVivere

12. Torno al sud (Vuelvo al sur)

Brani migliori

  1. Se solo mi guardassi
  2. Io non ho paura
  3. Portami via

Musicisti

Francesco Di Cicco: chitarra, cori Davide Aru: chitarra Ruggero Brunetti: chitarra David Chiodo: chitarra Niño Josele: chitarra Evandro Dos Reis: cavaquinho e chitarra Luca Scarpa: pianoforte Marco Siniscalco: contrabbasso, basso Roberto Gallinelli: basso Cesare Chiodo: basso Matteo Di Francesco: batteria Alfredo Golino: batteria Lele Melotti: batteria Carlo Di Francesco: percussioni Israel Suarez Piraña: percussioni Projeito Axé: percussioni e cori Gianni Iorio: bandoneon Ruggero Mascellino: fisarmonica Kaw Dialy Mady Sissoko: kora, cori Maam Jaara Gueye: cori Goundo Kanouré: cori Eraldinho Cortez: quena Natty Fred: cori, special voice Paolo Buonvino: archi scritti e diretti Marco Serino: primo violino Prisca Amori: secondo violino Raffaele Mallozzi: viola Luca Pincini: violoncello Simone Salsa: clarinetto Bungaro: special voice Badarà Seck: special voice, cori Gabin Dabirè: special voice Faisal Taher: special voice Frankie Hi-Nrg: voce