ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Four Tramps

Tramps & Thieves

Se in america il blues nasce dal delta del Mississipi e sale per la Highway 61 sino a Chicago, in Italia – con il dovuto rispetto e le dovute proporzioni – il blues taglia la pianura del Po sulla sua strada maestra, La Via Emilia . Sicuramente l’idea non è molto originale ma sicuramente è un dato di fatto che se elenchiamo le band che da Milano a Rimini passando per Parma – Reggio – Modena e Bologna hanno fatto del blues il loro punto di partenza, non basterebbe questa pagina a contenerle tutte

Così come i neri americani, piegati a raccogliere cotone,  non hanno mai avuto una seconda scelta, una vera libertà, e il blues - il suo canto e i suoi suoni – era la risposta degli ultimi, la loro unica forma di rivalsa, con un po’ di immaginazione sociologico-ambientale possiamo vedere che  la Val Padana arata, bonificata  e lavorata per millenni da milioni di braccia– perché la terra ed i suoi frutti non sono mai stati di chi la lavorava ed il vassallaggio ha governato l’Italia molto più di quanto non dicano i libri di storia – è stata il campo fertile per far attecchire quelle radici  che sono la base del blues. Il sudore, la fatica e orizzonti senza fine e senza via d’uscita sono nel Dna di chi nasce nella bassa padana dove le zanzare sembrano elicotteri e l’umidità di una terra di paludi è  entrata nelle ossa ormai geneticamente da secoli .

Da questo humus nasce il viaggio dei Four Tramps  – band reggiana – sulla scena dal 2011 con il lungo cammino dei concerti di paese, il passaparola tra gli amici e gli addetti ai lavori, che nel 2014 ha concretizzato il proprio vagabondare con questo album Tramps & Thieves. Un lavoro completo, ricco di suoni classici ed anche di tutte le influenze che il rock ha saputo instillare in ogni parte del mondo.  Gli standard blues di amori bruciati, di demoni mai sconfitti, di un lavoro senza dignità, della voglia di dare un calcio a tutto e scappare: sono questi i temi che accompagnano i dodici brani del disco, dove gli equilibri musicali sono già ben rodati e suonano egregiamente  con quella piacevole sofferenza leggera di chi non ha più nulla da perdere. I Four Tramps da Reggio Emilia portano una sognante malinconia sul palco ma al tempo stesso mostrano quell’irriverenza di chi non ha nulla da perdere, di chi ha una strada nel destino.  


0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Autoprodotto
  • Anno: 2015
  • Etichetta: New Model Label

Elenco delle tracce

01. 22 Crickett (My First Rifle)  
02. Moonshiner In Love 
03. Tramps & Thieves 
04. The Girl Of Abnormal Dreams   
05. Last Day Of Freedom 
06. Tremblin’ Land Blues 
07. Mr Jameson (Irish Drunken Blues) 
08. Morning Spread Blues   
09. Buster Blues 
10. Revolution Tonight
11. Me & The Devil #2
12. Summertime Blues

Brani migliori

  1. Tremblin' Land Blues
  2. Mr. Jameson (Irish Drunken Blues)
  3. Revolution Tonight

Musicisti

Simone “Montru” Montruccoli: Voce, chitarra e armonica    -  Davide “Guzzo” Guzzon: Chitarra, slide e cori  -  Elia “Ezzi” Braglia: Basso e cori  -  Osiris Joe: Batteria