ultime notizie

Alberto Luppi Mussi e le Alter ...

Una serata speciale domenica 13 aprile a Genova, dove sul palco de La Claque Alberto Luppi Musso porterà in scena il suo ultimo progetto discografico. Il titolo è Ricordi muti, un ...

Veronica & The Red Wine Serenaders

Veronica & The Red Wine Serenaders

Veronica Sbergia, attiva come cantante fin da giovanissima, ha percorso diverse strade musicali, intrecciando folk, soul, rythm’n’blues, jazz, fino alle radici del blues più classico. Nativa nella provincia di Bergamo, da lì è decollata, intraprendendo un itinerario che la sta conducendo attraverso una sorta di Never Ending Tour, con alcune tappe prestigiose: Pistoia Blues Festival, Porretta soul Festival, Capodanno Celtico di Milano, XXXII Fylde Folk Festival di Fleetwood, LIII Sidmouth Folk Week in Inghilterra, Roe Valley International Folk Festival di Limavady in Ulster, 1° Paris Ukulele Festival, Belgium Ukulele Festival, Ukulele Festival in Gotheborg, Blues to Bop Festival di Lugano.

Lo scorso anno è uscito questo “Veronica & The Red Wine Serenaders”, nato dalla collaborazione con il fido e bravissimo chitarrista blues milanese Max De Bernardi. Si tratta di un progetto musicale nel quale trovano ideale collocazione musicisti appassionati di country blues e ragtime, di hokum e jug band music e di tutta la musica popolar-rurale degli anni '20 e '30.

Veronica Sbergia e Max De Bernardi cercano con questo album di mantenere viva questa ricchissima e preziosa tradizione musicale, rispettandone, si, il linguaggio e l'intenzione originari, ma adattandone il contesto ai giorni nostri. L’aspetto sorprendente è che il cd non solo è splendido, fresco ed immediato, ma riesce, pur restando ancorato alla tradizione, a rendersi piacevole in maniera assoluta, travalicando i confini del genere. Questo nonostante  l'uso di strumenti rigorosamente acustici e non convenzionali (ukulele, washboard, kazoo, washtub bass per citarne alcuni). Un album nel quale ogni traccia è piacevole fin dal primo ascolto, rivelando al contempo sfumature nuove agli ascolti successivi.

Un disco che scalda come il buon vino rosso cui si ispira, che riflette l’animus e lo stile di vita nel quale Veronica & The Red Wine Serenaders si rispecchiano.  

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica:
  • Anno: 2009
  • Durata: 44:17
  • Etichetta: Mousemen

Elenco delle tracce

01. Bootleggers blues

02. You drink too much

03. Nobody knows but me

04. Busy bootin’

05. Lullaby of the leaves

06. Me, myself & I

07. Doggone my soul!

08. Lovesick blues

09. Mr. Ambulance man

10. You may leave (but this will bring you back)

11. I wanna go back to my little grass shack

12. I whish I could shimmy like my sister Kate

13. You must come in at the door

14. “Bonus track” Good old wagon (Live)

Brani migliori

  1. Nobody knows but me
  2. Lullaby of my tears
  3. Doggone my soul!

Musicisti

Veronica Sbergia: lead & background vocals, concert ukulele, washboards, kazoo Max De Bernardi: acoustic & national resophinic guitars, lead & background vocals, mandolin, various ukeleles, snare Alessandra Cecala: upright bass, background vocals Paolo Ercoli: dobro slide guitar on tracks 3 & 11 Mauro Ferrarese: resophonic slide guitar & background vocals on track 13 Beppe “Harmonica Slim” Semeraro: harmonica on track 10 Alberto Gurrisi: piano on track 2 & 14 Marcus Tondo: armonica on track 7 Andrea Sirna: clarinet on tracks 2 & )   Yan Yalego: lead vocals, ukulele mouth trumpet on track 6