ultime notizie

Esce oggi "Mamma!", il nuovo brano ...

Esce oggi Mamma!, il nuovo singolo di Giulia Mei, talentuosa cantautrice siciliana, che nonostante la giovane età è già un nome conosciuto e vanta un percorso artistico di tutto rispetto. Fresca ...

Alteria

Vita imperfetta

In un panorama musicale italiano sempre più dominato dal commercialissimo pop da spiaggia, da fenomeni dei talent, o peggio ancora dalla trap, spicca lei, la regina, la divina, colei che da qualche anno a questa parte è la Dea del Rock per eccellenza della musica italiana. Sto ovviamente parlando di Alteria, un personaggio forte e coraggioso, che dal 2013 ci regala delle perle rock di prim’ordine che nulla hanno da invidiare alle produzioni internazionali. Ex leader dei NoMoreSpeech, nel 2013 esordisce come solista con Encore, album in inglese di un hard rock denso, corposo, travolgente ma anche molto melodico, ricco di contenuti e di passione, portato in giro per tutta l’Italia con un mastodontico tour di oltre 100 date. Nel 2017 esce il secondo lavoro, La Vertigine Prima di Saltare, l’esordio in lingua italiana che non tradisce il precedente inglese come stile, ma ci mostra, accanto alla Alteria-Rock, una Alteria-Cantautrice più dolce, emozionante e poetica.

Il nuovissimo lavoro Vita Imperfetta, uscito il 5 febbraio 2021, conferma questo filone, registrando al tempo stesso un piacevole e inaspettato passo avanti nei testi, che appaiono autentici e veri, ma al tempo stesso ricercati e per nulla banali. Essi parlano di vita, di sfide, di fiducia tradita e di voglia di rivalsa, ma anche di malinconia, fragilità e nostalgia, facendo frequente uso di immagini e metafore dalla tremenda efficacia. Il tutto su degli arrangiamenti decisi e ricchi di sfumature in cui la voce di Alteria, passionale e tecnicamente impeccabile, esprime le sue due anime, rock e d’autore, con una ricca varietà di interpretazioni.

Il disco si apre col primo singolo Benvenuto Bene, l’Alteria-Rock apre le danze con una metafora di un viaggio come una rinascita, segnato da una destinazione in cui “ci si arriva solo dopo tanto navigare. Dopo avere visto mare mosso, mare calmo”. Punto di Rottura è la perfetta sintesi delle due anime: un arrangiamento maestoso di chitarre e tappeti di tastiere, la voce sofferta mentre accosta le immagini. Un limite raggiunto lentamente ma che una volta valicato compromette ogni certezza. Un quadro quando cade, un vaso che si crepa. “Il rumore strano e sordo della neve che si posa. [...] La fragile incoerenza di chi non sa dire basta [...] come quando prendi slancio, ma non si aprono le ali”.

Impossibile poi non immedesimarsi nelle situazioni malinconiche di vita quotidiana descritte in Senso Opposto, un arrangiamento morbido in cui si descrive la confusione della città, il non volersi alzare dal letto, e il riflettere su un amore concluso, “i baci a denti stretti, gli abbracci troppo larghi. Mi manca anche di odiarti”. Stessa cosa per Arma a Doppio Taglio, in cui l’Alteria-Cantautrice racconta schiettamente la sua fragilità, il “Dirsi - Andrà tutto bene - anche se non sai più cosa fare. Prepararsi qualcosa da mangiare senza avere fame, sorridersi allo specchio e dire - Sono ancora forte. Nessuna Pietà è invece un brano dirompente e sofferto dalla grande linea melodica, in cui compare anche il rapper Francesco Setta, che ribadisce il tema della vita imperfetta, mentre Guerra è un inno alla necessità di ribellarsi nonostante la tendenza al quieto vivere.

L’album si chiude con Giove, Saturno e Tutti Contro, un brano acustico semplice e breve, una ciliegina sulla torta finale a concludere un album ricco e vario, potente e delicato, la perfetta sintesi delle due anime di un’artista vera e coraggiosa, che porta avanti a testa alta il rock italiano, alla faccia di chi dice che è morto. Un album schietto, fatto di vita vera, che parla al cuore di chi si fa il classico e proverbiale “mazzo” per andare avanti. Un simbolo delle due anime che alla fine, dopotutto, portiamo dentro tutti.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Alteria, Max zanotti
  • Anno: 2021
  • Etichetta: Vrec Music Label

Elenco delle tracce

01. Benvenuto bene
02. Apnea
03. Punto di Rottura
04. Senso opposto
05. Zero necessità
06. Guerra
07. Nessuna pietà
08. Arma a doppio taglio
09. Paura di niente
10. Giove, Saturno e tutti contro

Brani migliori

  1. Punto di rottura
  2. Nesuna pietà