ultime notizie

Nuovo singolo de La Scelta, un ...

  Dopo due anni d’attesa dal loro ultimo lavoro, lo splendido Colore Alieno, ritorna il gruppo La Scelta, una delle formazioni più interessanti del nostro panorama musicale. Le aspettative erano ...

Eugenio Finardi & Sentieri Selvaggi

Vladimir Vysotsky...

Eugenio Finardi si ribella ancora cantando le canzoni di Vladimir Vysotsky, il poeta russo censurato in vita e pubblicato postumo ma che lungo la sua esistenza è stato amatissimo: il giorno dei suoi funerali, taciuti dalla stampa, c'erano un milione e mezzo di persone. Tutti conoscevano i brani che vengono recuperati in questo nuovo disco curato insieme all'ensemble di musica contemporanea Sentieri Selvaggi, diretta da Carlo Boccadoro.
Negli ultimi dieci anni Finardi si è cimentato come interprete prima col blues, poi con un repertorio di musica spirituale, con il fado e infine anche con questa operazione, in un percorso che lo ha progressivamente allontanato dalle regole del marketing discografico.
Lo stesso Finardi non è nuovo alle canzoni del grande cantante sovietico, che aveva già avuto modo di interpretare al Tenco in occasione di un’intera rassegna dedicata a Vysotsky, e nel disco-tributo “Il volo di Volodja” al fianco di Branduardi, Milva, Capossela e altri.

Le canzoni di Vladimir Vysotsky – Il cantante al microfono, già  tradotte in italiano da Sergio Secondiano Sacchi, sono state orchestrate da Filippo Del Corno, in una versione che mette in luce l'altissima qualità poetica e musicale dei versi di Vysotsky e permette il pieno dispiegamento della straordinaria potenza interpretativa di Finardi. I nuovi arrangiamenti rendono meno elementari, anzi elegantissime, le melodie originali, e pur avendo il pregio di avvicinare tanti appassionati della canzone d'autore alla musica contemporanea, hanno forse il difetto di tradire la rabbia e lo spirito originario con cui sono state scritte.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Anno: 2008
  • Durata: 48:23
  • Etichetta: Velut Luna/Egea

Elenco delle tracce

01. L'orizzonte
02. Dal fronte non è più tornato
03. Ginnastica
04. Il volo interrotto
05. La caccia ai lupi
06. Il canto della terra
07. Il cantante al microfono
08. Cavalli bradi
09. Il pugile sentimentale
10. Il bagno alla bianca
11. Variazioni su temi tzigani

Brani migliori

  1. Dal Fronte Non E' Più Tornato
  2. La Caccia Ai Lupi
  3. Cavalli Bradi

Musicisti

Eugenio Finardi: voce
Carlo Boccadoro
: direttore

Sentieri Selvaggi

Paola Fre
: flauto
Mirco Ghirardini
: clarinetto
Paolo
Pasqualin: vibrafono
Andrea Rebaudengo
: pianoforte
Piercarlo Sacco
: violino
Paola Perardi
: violoncello