ultime notizie

Grande concerto in ricordo di Bud ...

OLIVER ONIONS REUNION LIVE 29 NOVEMBRE 2016 - ore 21.00 BUDAPEST, UNGHERIA La notizia è di quelle che vanno lette due volte, perché il rischio di aver capito male è alto. Ma ...

Marialaura Giulietti

Come è profondo il mare - biografia del capolavoro di Lucio Dalla

Com'è profondo il mare viene sempre definito l’album della svolta di Lucio Dalla. A ragione, a torto, come dato di fatto, non si sa. Quello che è certo è che ha segnato diversi cambiamenti nella carriera artistica e poetica del cantautore bolognese: fa seguito alla trilogia della collaborazione con Roberto Roversi, per la prima volta Dalla scrive i testi oltre che la musica durante un travagliato esilio volontario alle isole Tremiti.
Era il 1977, trent’anni fa e qualcosa di più, belle speranze in un contesto storico e sociale che, se oggi fa pensare, allora faceva porre domande esistenziali non indifferenti: in musica in particolare, con gli anni sessanta ormai ampiamente alle spalle, le radio libere appena nate, il punk in arrivo, di là il rock, di qua i testi impegnati. Il libro di Marialaura Giulietti, arricchito dalle fotografie di Roberto Serra, si snoda attraverso le testimonianze di tutte le persone che, a vario titolo, hanno fatto parte del disco: musicisti, produttori, discografici, amici, ispiratori, tecnici, fotografi. I loro ricordi e i loro contributi partono dalla collaborazione con Dalla e si allargano fino a raccontare la storia della musica italiana di quel periodo: testimonianze, sensazioni, ma anche aneddoti e, ogni tanto, arrabbiature e sfoghi a posteriori. Va notato anche che il disco venne pubblicato da RCA, e un po’ in tutti i contributi si avverte la bonaria e fondamentale presenza di Ennio Melis, scomparso nel 2005.
Inevitabile parlare di questo libro con in sottofondo le note dell’album, perché l’ascolto di queste canzoni che sembrano quasi dei film ti aiuta a capire, a ricordare, a pensare: e mentre pensi e ascolti, realizzi che c’era un modo di far dischi completamente diverso, forse artigianale come tutto quello che si stava per costruire nell’Italia di quegli anni speranzosi, ma proprio per questo un po’ più vero e rispettoso.

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Artista: Marialaura Giulietti
  • Editore: Rizzoli – Di tutto di più
  • Pagine: 252
  • Anno: 2007

Altri articoli di Roberta Genovesi