ultime notizie

Alice: il suo Viaggio in Italia ...

La cantautrice terrà a ottobre una serie di concerti in terra tedesca Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size ...

‘Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti’

Quest'anno sono vent'anni che non c'è più. Venti che in alcuni giorni sembrano mille ed in altri, quando i suoi dischi girano e strusciano sotto la puntina, sembrano zero. Perché non c'è casa di italiano le cui mura non abbiano ascoltato la voce di Lucio Battisti almeno una volta, per una vecchia cassetta registrata da un amico, per i vinili che papà teneva al piano di sopra, per due note tentate su una chitarra in giardino nelle sere d'estate. Battisti ha unito il nostro Paese come forse solo il Maestro Manzi ha saputo fare in poco più di settant'anni di Repubblica. Soprattutto il Battisti di Mogol. Ed è quello di Mi ritorni in mente e La collina dei ciliegi che verrà cantato, e raccontato, il prossimo 20 dicembre all'Auditorium Parco della Musica di Roma nell'evento ‘Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti’. Un cammino lungo il quale ad accompagnare l'ascoltatore saranno gli aneddoti del paroliere e le sue memorie sulla genesi delle canzoni, e la voce di Gianmarco Carroccia accompagnata da un'orchestra di 16 elementi.

Uno spettacolo unico, una sorta di biografia in musica, di chi ha davvero attraversato le biografie private di tutti noi. Il racconto di un'alchimia irripetibile, di quindici anni di sodalizio, di una storia che ha ancora voglia di farsi ascoltare e della quale noi tutti abbiamo ancora bisogno. Chi per recuperare qualche ricordo, chi per tornare ragazzo in un tempo diverso, chi semplicemente per accogliere di nuovo dentro le canzoni con cui è diventato adulto.

di Giulia Zichella

 

Share |

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento