ultime notizie

Christmas Favorites: il Natale visto da ...

Marco Giubileo ci ha preso gusto. Dopo The BASSoundtrack Book, EP uscito meno di un anno fa e dedicato a celebri colonne sonore riarrangiate con il basso solista (disco che ...

Elisir

Pere e cioccolato

La riuscita alchimia musicale degli Elisir nasce dall’incontro di due personalità diverse, ma complementari, come quelle di Paolo Sportelli e di Paola Donzella: il classicismo del primo, direttore artistico del progetto, che si fonde con le visioni e le passioni (su tutte, quella per l’arte francese d’inizio novecento) della seconda, vocalist e segno distintivo della band.

Un quintetto, nel quale spicca come ospite fisso lo storico drummer Walter Calloni (Area, Battisti, De Andrè), che dopo un EP autoprodotto e praticamente mai distribuito targato 2005 (“Il cane che fuma”) si conferma con Pere e cioccolato su ottimi livelli, sia sotto il profilo compositivo che strutturale, grazie anche all’intervento di ospiti importanti e funzionali come, tra gli altri, Fabrizio Bosso, Bebo Ferra e Javier Girotto. Le undici tracce contenute nell’album ci portano a spasso in una vallata stilistica dove si possono osservare gli intensi dialoghi tra clarino, sax e voce di Mondo storto, assaporare il gusto amaro di Dentro un tango, le frivolezze retrò di Un italiano a Parigi con il delizioso intervento dixie di Bosso, l’intima eleganza di Neve e le movenze più votate alla condivisione collettiva di Fiore di notte. Un insieme di brani che mantengono costantemente alto il livello di curiosità dell’ascoltatore, grazie a una serie d’emozioni vellutate e fascinosi sentieri strumentali.

Gli Elisir – senso dello swing innato, ironia, gusto per la melodia coinvolgente – mettono in mostra una duttilità e un’intraprendenza rare, fanno musica seguendo il loro istinto stilistico, forti di un’eccellente preparazione di base e senza badare alla dieta creativa che troppo spesso asfissia il già traballante panorama nazionale.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Paolo Sportelli & Fausto Dasè
  • Anno: 2009
  • Durata: 41:34
  • Etichetta: Odd Times Record/Egea

Elenco delle tracce

01. Mondo storto
02. Dentro un tango
03. Dove sei
04. Un italiano a Parigi
05. Intro Bebò
06. Fiore di notte
07. Neve
08. Pere e cioccolato
09. Incanto
10. Il valzer di Angelina
11. Berceuse Insomniaque

Brani migliori

  1. Dentro un tango
  2. Mondo storto
  3. Un italiano a Parigi

Musicisti

Paola Donzella: voce
Paolo Sportelli
: pianoforte, clarietto, clarinetto basso, piano Rhodes, sintetizzatori
Daniele Gregolin
: chitarre
Daniele Petrosillo
: contrabbasso

Walter Calloni: batteria
Stefano Bagnoli
: batteria
Fabrizio Bosso
: tromba e flicorno
Javier Girotto
: sax soprano, moxeno
Alessandro Giulini
: fisarmonica
Bebo Ferra
: chitarre
Andrea Rotoli
: chitarre
Piero Salvatori
: violoncello