ultime notizie

‘Emozioni. Viaggio tra le canzoni di ...

Quest'anno sono vent'anni che non c'è più. Venti che in alcuni giorni sembrano mille ed in altri, quando i suoi dischi girano e strusciano sotto la puntina, sembrano ...

Goran Kuzminac

Dio suona la chitarra

Goran Kuzminac è un cantautore atipico e ottimo esponente della chitarra fingerstyle. Un promettente inizio carriera sancito dalla vittoria a Castrocaro (Stasera l’aria è fresca, 1978), il secondo posto al Festivalbar (Ehi ci stai, 1980), concerti in tutta Italia con Venditti, De Gregori, Dalla, Branduardi, Ron, Ivan Graziani, i celebri QDisc con gli stessi Ron e Graziani e con Ferradini e Castelnuovo, hanno fatto da preludio non ad una sfolgorante carriera, ma ad una lenta discesa nell’oblio del cosiddetto circuito minore, che poi, qualitativamente parlando, minore certo non è. Goran ha continuato con caparbietà la sua carriera suonando dal vivo e pubblicando, ad oggi, quattordici album.
Dio suona la chitarra
, l’ultimo biograficamente parlando, contiene tredici tracce inedite e, come bonus track, due suoi cavalli di battaglia reinterpretati per l’occasione (Al centro di niente, Stasera l’aria è fresca)
Kuzminack scrive testi intelligenti, ha una voce calda e adatta alla musica che propone, ma soprattutto è un grande chitarrista acustico, vero maestro del finger pickyng. In molte tracce ha utilizzato una chitarra acustica baritona di sua costruzione. L’uso intenso della chitarra baritona, che si accorda una quarta sotto rispetto ad uno strumento tradizionale (Si Mi La Re Fa# Si), contribuisce a caratterizzare la sonorità delle canzoni proposte. Attorno al nucleo base, composto da Goran, da Glauco Di Sabatino (batteria) e Anchise Vetuschi (basso), ruotano alcuni validi musicisti tra i quali è impossibile non citare Alex Britti (chitarra slide in Torno a casa) e Antonio Onorato (chitarra elettrica in Cuore leggero). È sintomatica una frase detta dallo stesso Goran in un suo blog “Strano mestiere il musicista. Per farlo devi veramente essere o pazzo o appassionato. Mi sto seriamente chiedendo a quale categoria appartengo”. L’unica certezza è che Goran fa parte della categoria di quelli che meriterebbero palcoscenici e riscontri di vendite ben differenti.

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Sergio Rapagnà
  • Anno: 2009
  • Durata: 53:07
  • Etichetta: HDemia/SELF

Elenco delle tracce

01. Perché mi va
02. Dio suona la chitarra
03. Torno a casa
04. Come neve il tempo
05. Bimbi buoni
06. Gambebelle
07. È così
08. Heiii
09. Parole semplici
10. La mia faccia
11. Cuore leggero
12. Americana
13. Solo adesso
14. Al centro di niente
15. Stasera l’aria è fresca

Brani migliori

  1. Dio suona la chitarra
  2. Come neve il tempo
  3. La mia faccia

Musicisti

Goran Kuzminac: voce, chitarra acustica, chitarra baritono, dobro, armonica
Glauco Di Sabatino
: batteria
Anchise Vetuschi
: basso

Alex Britti
: chitarra slide
Antonio Onorato
: chitarra elettrica
Charley De Anesi
: chitarra elettrica
Mauro De Federicis
: chitarra elettrica, chitarra classica
Lincoln Veronese
: chitarra elettrica
Andrea Valeri
: chitarra acustica
Vincenzo Irelli
: hammond, pianoforte, tastiere