ultime notizie

10-11-12 settembre: Musica da Bere 2020

  L’undicesimo appuntamento con “Musica da Bere” - che anch’essa ha dovuto fare i conti con il Covid19 - sarà una tre giorni, con un’anteprima e due serate finali con ...

Tiziano Mazzoni

Goccia a goccia

Ci sono artisti super reclamizzati che “ingombrano” radio, tivù, giornali. Ce ne sono altri che riescono ad incidere un album ogni “tot” anni ed hanno nelle loro corde quel talento che meriterebbe ben altre attenzioni. In questo caso parliamo di Tiziano Mazzoni, artista pistoiese, che con il suo Goccia a goccia, di cui ha scritto liriche e musiche, va ad aggiungere canzoni, storie ed emozioni al precedente Zaccaria per terra che nel 2007 ha fatto conoscere al mondo discografico questo originale storyteller.

Voce calda e pastosa la sua, che ben si abbina al suono dell'organo hammond suonato con maestria ed eleganza da Pippo Guarnera e che aleggia, con le sue suggestioni sonore, in tutto l'album irradiando di particolare calore le liriche intense di Mazzoni. Anche il suono dell'organetto, suonato da Riccardo Tesi, fa bene la sua parte (come ben esemplificato nella, ci si consenta il termine, buboliana Storie segrete, scura e misteriosa come nelle corde del musicista veronese). In Cambio, invece, abbiamo in intro alla Rolling Stones, qualora questi decidessero di suonare in acustico, ed anche in questo caso l'ombra di Massimo Bubola è presente in maniera potente in termini di produzione musicale e di ispirazione lirica mentre l'hammond di Guarnera stilla suoni pieni di luminose suggestioni.

Un album ricco di suoni, con il bouzouki di Giorgio Cordini e la tabla di Ettore Bonafè a creare atmosfere piene di fascino, mistero, malinconie. L'album è un'insieme di storie e di vite che si accavallano; è la rappresentazione di quadri di vita che si mostrano allo sguardo di chi ascolta le canzoni; è una fotografia di momenti differenti che ambiscono a raggiungere i medesimi obbiettivi: raccontare la vita, raccontare l'amore, raccontare il tempo che scorre.

Un disco sobrio, semplice, essenziale questo Goccia a goccia, ma, quasi a volere corrispondere al titolo, i suoni e le parole di ogni canzone scavano nell'emozione, arrivano al cuore, non lasciano indifferenti, non sfuggono dopo il primo ascolto. L'ascolto di un brano come Lentamente credo possa essere assolutamente esauriente per comprendere questo concetto...

0 commenti


Iscriviti al sito o accedi per inserire un commento


In dettaglio

  • Produzione artistica: Raffaello Spiti, Luca Iozzelli, Tiziano Mazzoni
  • Anno: 2011
  • Durata: 50:47
  • Etichetta: Eccher Music

Elenco delle tracce

01. Ad occhi aperti

02. Storie segrete

03. Cambio

04. Goccia a goccia

05. Dall'altra parte dell'Atlantico

06. Lentamente

07. Mi ricorderò di te

08. Come un soffio di vempo

09. Solo come un cane

10. Quando il cielo lava il viso alla città

11. La casa della strega

12. Vien'mi incontro nel buio

Brani migliori

  1. Storie segrete
  2. Dall'altra parte dell'Atlantico
  3. La casa della strega

Musicisti

Tiziano Mazzoni: voce, chitarra acustica, armonica, roundneck dobro Riccardo Tesi: organetto Nick Becattini: chitarra elettrica Marco Pierozzi: chitarra elettrica slide Stefano Melone: tastiere, cori Pippo Guarnera: organo hammond Andrea Marianelli: contrabbasso Ellade Bandini: batteria Carmine Bloisi: batteria Edoardo Martinez: mandolino Giorgio Cordini: chitarra classica, bouzouki Ettore Bonafè: tabla, percussioni, vibrafono, conga, kalimba, triangolo Andrea Marianelli: contrabbasso Franco Testa: contrabbasso Stefano Melone: tastiere, pianoforte Anchise Bolchi: violino Luigi Giuliani: violino Francesco Bociardi: squareneck dobro Andrea Benassal: pianoforte Giulio Conte: cori Marco Pierozzi: roundneck dobro, chitarra acustica, cori Silvio Conti: cori Mascia Anguillesi: cori Luigi Grechi: voce