ultime notizie

A tutti piace Fred: cofanetto con ...

Nel sessantesimo anniversario della tragica scomparsa di Fred Buscaglione, la Warner Music Italy vuole ricordare  questo leggendario artista pubblicando un cofanetto composto da ben 5 dischi. I primi tre CD ...

  • Blue Serge, nel nome di Chaloff

    di: Alberto Bazzurro

    La sede a Padova, un fondatore/proprietario sardo e un inspiratore bostoniano: una pluralità di input che trova puntuale riscontro nella produzione di un’etichetta alquanto sui generis. Approfondiamo. Grande e sfortunato baritonista, Serge Chaloff ha regalato al jazz, fra tutte, una celebre composizione, Blue Serge, che è poi anche il ...

    Leggi tutto »

  • Chi in America ci va e chi ne fa ritorno, chi si accontenta dell’Inghilterra, o magari di omaggiare Mingus e Leonard Cohen. Come formazione prediligono il quintetto. Meglio ancora se con un sax tenore a definirne il carattere. Non è più una novità che giovani virgulti del jazz italiano (e ... Leggi tutto »

  • Cinque, com’è noto, sono le regioni italiane a Statuto Speciale (o Autonome): Val d’Aosta, Alto Adige, Friuli, Sicilia e Sardegna. Nelle ultime tre in particolare è vitalissimo il “sacro verbo” jazzistico, non di rado grazie a etichette autogestite dagli stessi musicisti, fenomeno del quale ci siamo già occupati. Per esempio ... Leggi tutto »

  • A conti fatti, si dividono in due categorie: quelli in cui esiste un leader, ma il suo nome è abbinato a un altro, collettivo, e quelli in cui la condivisione è invece integrale. Fra i primi (più rari), nella storia del jazz possiamo ricordare la Roach & Brown Inc., n(ella moltitudine d ... Leggi tutto »

  • Massicciamente dal Friuli (ma non solo), arriva una serie di dischi che cavalcano un’onda particolarmente gettonata nel jazz contemporaneo: quella che ama rifarsi a repertori e celebrazioni varie. Con esiti spesso ragguardevoli.   In un jazz che si guarda sempre più alle spalle (e intorno), gli omaggi, i tributi, le ... Leggi tutto »

  • Se la suonano, e a volte se la cantano, anche. Soprattutto se la producono, la loro musica, su etichette create ad hoc. Ne incontriamo alcune. Scoprendo che battono sentieri spesso impervi e prediligono l’incisione live, le situazioni “senza rete”, il duetto e il quartetto.   In fondo si tratta di ... Leggi tutto »

  • Viaggio sul pianeta-chitarra, popolato di specialisti – e specialismi, per stare al nostro titolo – che a volte finiscono per distogliere l’orecchio (soprattutto il cervello) dalla sostanza delle cose, della musica. Vediamo come scongiurare (se possibile) tale rischio.    La chitarra è un po’ un pianeta a sé, con un’utenza alquanto specialistica ... Leggi tutto »

  • La pratica del duo ha preso piede nel jazz poco per volta, ma ormai da oltre trent’anni vi si è radicata, svariando dall’incontro sul rassicurante terreno degli standard a lavori fortemente personalizzati anche sul piano compositivo. La scena italiana, ovviamente, non fa eccezione. Ne scorriamo qualche esempio recente ... Leggi tutto »

  • Nel jazz italiano, il periodo a cavallo tra la fine di un anno e l’inizio del successivo è per tradizione povero, quantitativamente, di nuove uscite discografiche. A dispetto di quanto molti – musicisti, discografici, uffici-stampa – mostrano di credere, ciò consente invece una fruizione più “umana” dei prodotti che osano andare ... Leggi tutto »

  • La contaminazione, croce e delizia della musica degli ultimi decenni, non ha certo risparmiato il jazz, che a volte ne occupa il centro, a volte è una semplice spezia (talora solo millantata). Una rapida, composita carrellata discografica ce ne mostra alcune facce. Con qualche leit-motiv, tipo la rilettura di canzoni ... Leggi tutto »