ultime notizie

10-11-12 settembre: Musica da Bere 2020

  L’undicesimo appuntamento con “Musica da Bere” - che anch’essa ha dovuto fare i conti con il Covid19 - sarà una tre giorni, con un’anteprima e due serate finali con ...

  • Marydim - La stanza che mi manca

    di: Alessia Cassani

    Un elogio alla levità questo gradevole e breve disco che comunica gioia di vivere persino nelle parentesi più malinconiche (Di domenica). Il merito di tale effetto è delle melodie accattivanti e orecchiabili, degli arrangiamenti puliti, e senz’altro anche della voce brillante e cristallina della cantautrice. Marydim, al secolo Mariangela ...

    Leggi tutto »

  • di: Rosario Pantaleo

    Al Qantarh è il primo lavoro di questo originale gruppo musicale che nasce dall’intuizione di un musicista salentino, Upapadia, che ha ritenuto che la musica strettamente legata alle sonorità tipiche del meridione, tra cui ricordiamo la pizzica, la tarantella, la tammurriata, potesse amalgamarsi in maniera originale e proficua con ...  Leggi tutto »

  • di: Luca Barachetti

    Il 2008 potrebbe essere ricordato come l’anno dei dischi che provano a tratteggiare lo spirito dei tempi. I Baustelle in questo senso raccontano il presente ponendo un sigillo di Apocalisse sul futuro, e Amen è la loro profezia che si avvera già oggi mentre l’«Impero Culturale Occidentale» procede ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Personaggio originale John De Leo, davvero unico nel suo genere: schivo eppure cordiale, restio alla esposizione mediatica e nonostante questo interessato alla tecnologia del suono e dell’immagine, fortemente “solista” ma nel contempo poco avvezzo, anzi restio, al ruolo di star. Vago svanendo è una sorta di compendio che riunisce ...  Leggi tutto »

  • di: Andrea Romeo

    Volendo si potrebbe parlare di Ada Montellanico come di una “crooner” al femminile, e forse la definizione è quella che meglio si addice al suo cantato confidenziale, soft, che predilige le tonalità medie tipiche della sua vocalità. Il sole di un attimo è un album dalle tonalità soffuse, addirittura “dark ...  Leggi tutto »

  • di: Luca Barachetti

    Le canzoni di Cesare Basile hanno conosciuto la polvere e il dolore. Raccontano di sconfitti che nonostante tutto non si arrendono o di vincitori che hanno vinto la guerra sbagliata. Si nutrono di blues e folk, di letteratura e Bibbia, e trattano quest’ultima come un libro di storie prima ...  Leggi tutto »